• Sei qui:
  • Home >
  • News >
  • Dati sulle mediazioni civili e commerciali nel 2017: alcune riflessioni

Dati sulle mediazioni civili e commerciali nel 2017: alcune riflessioni

Le statistiche, pubblicate recentemente sul sito del Ministero della Giustizia, relative all’andamento delle iscrizioni annuali di mediazioni civili e commerciali nel 2017 forniscono interessanti spunti di riflessione sulla diffusione di questo strumento nel nostro Paese. .

Prima considerazione: rispetto ai dati generali, che parlano di un calo delle mediazioni a livello nazionale, la Concilia Lex S.p.A. spa, come si evince dalle statistiche pubblicate sul nostro sito (leggi l’articolo del 12 marzo 2018), è in netta controtendenza. Continua, infatti, ad incrementare il numero delle istanze depositate.
Tornando ai dati del Ministero, ci teniamo a sottolineare la crescita delle domande depositate per disposizione del Magistrato: si passa dall’11% complessivo del 2016 ad oltre il 13% del totale delle procedure attivate nel 2017, confermando il trend positivo degli ultimi anni.
Per quanto riguarda la ripartizione geografica del flusso di mediazioni, si segnala il primato del Sud con il 27% del totale delle istanze depositate, dato confermato dal numero di organismi operanti in queste regioni. La Lombardia, invece, è la prima regione italiana per numero di procedure attivate. Nel Nord Est in calo le istanze di mediazione depositate.
Dal rapporto si evince che, a fronte di una diminuzione complessiva del numero di procedure avviate, la percentuale di accordi raggiunti è rimasta invariata.
Altro dato significativo: cresce il numero di utenti che ricorrono all’organismo privato. Una fiducia motivata anche dal tasso di esiti positivi delle mediazioni, maggiore rispetto a quello riscontrato dagli organismi dei COA.
In aumento anche la durata media del procedimento quando viene raggiunto l’accordo. Non cambia, invece, lo scenario relativo alle diverse materie della mediazione. Le iscrizioni più numerose continuano ad essere quelle per i contratti bancari seguite dai diritti reali, rispetto alla quale inversamente proporzionale è il raggiungimento dell’accordo: le mediazioni in materia bancaria continuano ad essere fanalino per quanto riguarda il buon esito della procedura.
Un riferimento va fatto anche alle istanze che rientrano nella categoria “altra natura”. Questa tipologia di mediazioni vale circa il 14% del flusso complessivo e, dovrebbe comprendere anche le materie per le quali si auspica una nuova disciplina normativa.



Dott.ssa Serena Casaburi

Tutta la disponibilità e l'efficienza del Team Concilia Lex!

La Concilia Lex S.p.A. mette a disposizione dell’utente, tutta la disponibilità ed efficienza, di personale altamente qualificato, per rispondere ad ogni problematica relativa alle attività svolte ed ai servizi erogati dalla società.

E’ possibile chiamare il nostro centralino al n. verde 800 482977 per parlare con una nostra operatrice, che saprà fornire tutte le risposte alle vostre domande, dalla gestione di una pratica, alla presentazione di un’istanza oppure semplicemente ricevere informazioni sugli orari d'ufficio.

Non esitare, contattaci!

Lascia i tuoi dati e un nostro esperto ti ricontatterà presto

Informativa

Email e Newsletter


E' necessario barrare il codice di controllo reCAPTCHA